Il futuro del lavoro

Il futuro del lavoro
Come sarà il lavoro del futuro (e quale sarà il futuro del lavoro)? Per chi fa formazione il tema è centrale: il mondo del lavoro cambia rapidamente aprendo scenari inediti ed imprevedibili che vanno compresi e poi governati. Nelle trasformazioni tecnologiche ed economiche di questi anni, sul lavoro del futuro si concentrano le paure verso un futuro che appare incerto e insicuro e le speranze di intere generazioni che cercano di capire come muoversi, quali studi intraprendere per fare vale...
Altro

L’importanza della vision e della cultura nei sistemi aziendali

Importanza della cultura aziendale
I cambiamenti intervenuti nelle tecniche, nei metodi di produzione, nei luoghi di lavoro e nel sempre più vasto mondo dei servizi, complice anche la grande innovazione dovuta alle tecnologie digitali, hanno notevolmente aumentato la discrezionalità di coloro che operano nelle organizzazioni. Oggi numerosi processi nei settori del management, dello sviluppo organizzativo e della leadership stanno subendo per varie ragioni un cambiamento profondo. Negli ultimi decenni le organizzazioni, grandi ...
Altro

Lavoro intermittente e lavoro accessorio: numeri ed effetti

Lavoro accessorio
È stato pubblicato in questo mese uno studio di INAPP sul lavoro intermittente e sul lavoro accessorio, con un tempismo straordinario, che dimostra, se ancora qualcuno avesse avuto qualche dubbio sul tema, come le aziende abbiano bisogno di lavoro a tempo e flessibile, e che quasi sicuramente non basta un legge per quanto restrittiva e severa a convincere le imprese ad instaurare contratti di lavoro a tempo indeterminato. Lo studio “Ricorso al lavoro accessorio e domanda di lavoro discontinuo...
Altro

In arrivo un incubatore in grado di competere con Station F

incubatore di startup
Anche in Italia potrebbe nascere un grande incubatore in grado di competere con quello di Parigi. E potrebbe nascere nell'ex capitale dell’industria italiana, la più francese tra tutte le città in Italia. “Il modello a cui ci ispiriamo, non per copiarlo ma per prenderne alcuni spunti, è quello di Station F a Parigi, l’ex deposito ferroviario che grazie all'investimento del fondatore di Free, Xavier Niel, è diventato un incubatore di startup da 34mila metri quadrati.” Lo dice al magazine on li...
Altro

Quando un lavoro si può definire dignitoso?

Lavoro dignitoso
Secondo l’OCSE il lavoro si può definire dignitoso quando risponde a tre parametri che sono la qualità dei guadagni, in termini di compenso medio, la sicurezza del mercato del lavoro, ovvero la possibilità di ottenere redditi che consentano la sopravvivenza e agevolino percorsi di inserimento o reinserimento, ed infine la qualità dell’ambiente di lavoro, definita dall'orario e dalle relazioni nell'ambiente di lavoro. A partire da questi parametri l’Italia figura al quinto posto nella speciale...
Altro

Google Duplex, l’assistente virtuale che manda in pensione i call center

Google Duplex s call center
C’era una volta il call center. Oggi invece c’è Duplex, un efficientissimo sistema digitale che potrebbe mandare in pensione in anticipo le telefoniste. Che sia per lavoro o nel tempo libero, sicuramente a tutti sarà capitato di imbattersi nella realtà artificiale, l’abilità di un sistema tecnologico di risolvere problemi o svolgere compiti ed attività tipici della mente e dell’abilità umane. Se fino ad ora avevano fatto da padrone i bot tradizionali (un esempio classico sono i bot install...
Altro

Cosa ci lascia il Campus Party 2018

Campus party
“Migliorare il mondo attraverso un uso sempre più consapevole della tecnologia, attraverso la co-creazione e l’open innovation”. Questo in pillole il messaggio del Campus Party, un esercito di migliaia di persone provenienti da tutto il mondo che ha invaso i padiglioni della Fiera a Rho per partecipare al festival internazionale dell'innovazione e della creatività. 350 speaker internazionali e 450 ore di contenuti in eventi realizzati da centinaia di partner, tra cui aziende, istituzioni, comm...
Altro

Il fattore demografico influenza la digitalizzazione

Il fattore demografico influenza la digitalizzazione
Secondo l’Economist i lavoratori dei paesi asiatici rischiano di essere rimpiazzati nella produzione dai più efficienti e infaticabili robot. Secondo uno studio condotto da Marsh & McLennan’s, Mercer e Oliver Wyman, l’impatto della digitalizzazione non avrà gli stessi effetti nei diversi Paesi e nelle diverse regioni del mondo. La causa delle differenze va rintracciata nelle strutture demografiche della popolazione e nel livello medio di qualificazione dell’insieme dei lavoratori impiegati...
Altro

Siamo sempre più diversamente intelligenti

Diversamente intelligenti
Brent Bratsberg e Ole Rogeberg sono due ricercatori del Centro di Studi Economici norvegese “Ragnar Frisch” e studiano da anni il QI, il quoziente intellettivo, dei giovani connazionali su un campione di test svolti tra gli anni 1970 e 2009, ad oggi più di 700 mila questionari. I test esaminati sono quelli cui si sottopongono i giovani norvegesi appena maggiorenni che iniziano il servizio militare obbligatorio. La notizia è che i ragazzi secondo i test sono sempre meno intelligenti: fino agli...
Altro

Mattarella: formazione centrale nella crescita del Paese

Mattarella: importante investire nella formazione
“Rivolgendomi agli imprenditori non ho bisogno di sottolineare il valore centrale delle risorse umane e la necessità che le loro capacità siano adeguate agli obiettivi di una crescita ambiziosa e, opportunamente, condivisa. Investire in formazione significa rafforzare non soltanto le aziende, ma l’intero capitale sociale di un Paese”. Le parole sono del presidente Sergio Mattarella, in visita di stato in Georgia assieme al Ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, durante la partecipazione ...
Altro