Blog Single

22 Mag

La Pubblica Amministrazione diventa SMART

Mentre a Milano si discute di smart working e nuovi modi di lavorare, la Regione Emilia-Romagna lancia la sua sperimentazione di lavoro agile, il primo progetto del genere in un ente pubblico in Italia, con il contributo di Microsoft e il sostegno della Unione europea. La modalità di lavoro Smart, finora utilizzata solo da aziende private verrà sperimentata negli uffici pubblici dal 4 giugno per sei mesi. I lavoratori interessati dal progetto, complessivamente un centinaio, potranno lavorare senza recarsi in ufficio e senza timbrare il cartellino, ma direttamente da casa con il pc e lo smartphone. Ai cento volontari in smart working si aggiungono nella Regione Emilia Romagna i 500 dipendenti che già oggi usufruiscono del telelavoro, modalità che prevede che l’attività venga svolta obbligatoriamente da casa.

Articoli correlati