Blog Single

25 Set

Meglio un corso di formazione in aula o online?

La società moderna si trova in un periodo di transizione, dove l’innovazione e l’evoluzione tecnologica stanno fortemente modificando il modo di operare delle aziende. Di pari passo anche il mercato del lavoro si evolve velocemente e per i lavoratori più che mai assume particolare importanza la formazione intesa come costante aggiornamento del proprio know-how.

In questo contesto, rimanere al passo con i tempi è fondamentale. Le aziende devono formare il management ed i propri dipendenti, imparare nuove tecniche e trovare strumenti sempre più efficienti per migliorare la gestione delle proprie risorse. In italia, tuttavia, sono ancora poche le aziende che sfruttano pienamente le opportunità della formazione professionale. 

La formazione continua non deve però essere intesa come una spesa, quanto più come un investimento in crescita personale. Un investimento che presuppone un’attenta analisi dei risultati desiderati, al fine di massimizzarne la resa.

Ma quali sono i vantaggi della formazione in aula e quali quelli della formazione online? Si tratta, fondamentalmente, di due approcci differenti che mirano ad un risultato comune: la formazione concepita come un percorso di empowerment.

Perché scegliere un corso di formazione in aula

Il corso di formazione frontale è tutt’ora la modalità più utilizzata nel territorio italiano. Questo perché tale metodo, forte di decenni di consolidamento nel tempo, ad oggi continua ad offrire numerosi vantaggi. Il primo, e forse più evidente, è il contatto umano tra docente e corsista. Le abilità di un buon formatore faranno sì che la presenza di una persona fisica, il suo timbro di voce ed il gesticolare permetteranno una comunicazione più efficace e stimolante, oltre ad una più facile memorizzazione delle informazioni trasmesse. Un altro degli aspetti positivi è la possibilità di poter interagire con il formatore, ponendo quesiti durante la lezione. Questo fa sì che il coinvolgimento dei discenti sia superiore rispetto ad un corso di formazione online.

Perché scegliere un corso di formazione online

Il vantaggio della FAD (formazione a distanza) non è solo a livello di costo, ma soprattutto di flessibilità. I corsi di formazione online vengono spesso preferiti proprio per l’aspetto logistico: frequentare un corso non in presenza vuol dire poter accedervi da qualunque parte, abbattendo i costi di trasporto ed il tempo fisico necessario a raggiungere le strutture indicate. Un corso in aula obbliga i partecipanti ad orari fissi. Spesso potrebbe accadere di dover saltare delle lezioni per impegni personali o lavorativi e le lezioni perse non saranno rimborsate. Un corso online, di converso, richiede soltanto un dispositivo di connessione ad Internet.

Le lezioni possono avvenire in sincrono, con interazioni simultanee tra studente e docente, oppure in asincrono, con interazioni tra i soggetti in tempi differenti. Nella maggior parte dei casi queste avvengono in maniera asincrona, favorendo così i discenti, che possono organizzare la propria formazione a seconda degli impegni personali. Tuttavia, non di rado possono verificarsi interazioni sincrone come, ad esempio, durante webinar o conferenze online.

Come abbiamo visto in un precedente articolo, questa metodologia sta divenendo la preferita soprattutto tra i freelance ed i lavoratori autonomi.

Conclusioni

Naturalmente, a conclusione di questa breve disamina, non c’è una risposta sempre giusta. Ciò che più conta è la qualità della formazione erogata: se, da un lato, il mondo del web offre molteplici opportunità, dall’altro il filtro della rete è sicuramente minore e si può trovare di tutto. Prima di decidere quale sia il corso di formazione più indicato alle proprie esigenze, è consigliabile informarsi sulla reputazione dell’ente di formazione o del docente che terrà la lezione.

 

Articoli correlati

Lascia un commento